Stampa
Rassegna Stampa
RietiLife.it
Visite: 509

A Terminillo il raduno internazionale del cane San Bernardo
Il 23 luglio a piazzale Pian De Valli a Terminillo alle ore 9.30 si svolgerà l’81° Raduno Internazione del Cane di San Bernardo-Valle Santa, competizione di bellezza, riservata ai cani appartenenti a questa razza, valida per il campionato italiano. L’evento è organizzato dal Club Italiano San Bernardo Antonio Morsiani, associazione riconosciuta dall’Ente Nazionale della Cinofilia Italiana e dalla Federazione Cinofila Internazionale.
La manifestazione, già al secondo anno di svolgimento in questa Provincia, lo scorso ottobre si tenne a Contigliano e sarà l’occasione per una nuova  raccolta fondi da devolvere in beneficenza alle popolazione terremotate.
Al mattino i “Santi”, così sono soprannominati i cani di questa razza, si raduneranno a Pian De Valli, da dove sfileranno per le vie del paese raggiungendo il Tempio della pace per la tradizionale benedizione, successivamente torneranno nel piazzale dove inizierà la competizione vera e propria con i giudizi secondo lo standard internazionale.

 

Nel pomeriggio si terrà lo spareggio fra i migliori soggetti di ogni categoria ed al miglior soggetto sarà assegnato il prestigioso Best in Show.
È prevista la partecipazione di numerosi soggetti fra i quali campioni mondiali, internazionale ed italiani. L’allevamento Cane di San Bernardo in Italia, deve ritenersi un’assoluta eccellenza, con una serie di allevamenti amatoriali e professionali di altissimo livello.
Quest’anno, giudice d’eccezione sarà il professor Giovanni Morsiani, proveniente da Bagnara di Romagna, presidente del Club e figlio di Antonio a cui l’associazione è intitolata. Giovanni Morsiani, massimo esperto mondiale della razza, oltre ad essere un apprezzato professore universitario presso varie facoltà di medicina veterinaria, esperto di cinognostica, è anche molto conosciuto come esperto dell’arte antica e titolare una importantissima casa d’antiquariato.
Il club ha deciso anche per quest’anno di permettere ai soci reatini Massimiliano Cricchi e Tatiana Bianchetti, di organizzare nuovamente il raduno dopo lo straordinario successo dello scorso anno, per la manifesta  volontà dei soci di essere vicini alle popolazioni colpite dal sisma dello scorso agosto