Corso di SkiMan

Festival della Montagna PDF Stampa E-mail
Il Corriere di Rieti
Domenica 13 Maggio 2018 07:20

Tutti insieme per il Festival della montagna. Si parte
Il festival della Montagna mette tutti d’accordo per il bene del territorio e, in particolare, del Terminillo. Un’iniziativa che vede il coinvolgimento di alcuni Comuni del cratere ai quali la Regione, tramite Fondo unico per lo spettacolo, ha messo disposizione risorse per la realizzazione di spettacoli per l’estate. Gli amministratori, accogliendo la proposta del sindaco di Micigliano, Emiliano Salvati, hanno però deciso di rinunciare al singolo finanziamento spettante loro e quindi alla possibilità di organizzare eventi che avrebbero interessato solo il proprio territorio, mettendo insieme forze e soldi. Si è arrivati così a 230 mila euro (di cui 120 destinati agli appuntamenti a Terminillo il 15, 16 e 17 giugno) e ad un accordo che vede un lavoro sinergico tra Rieti, Micigliano, Cantalice (Leonessa non è presente poiché aveva già programmato da tempo la propria stagione culturale) e Cittaducale il cui sindaco, Leonardo Ranalli, ha deciso di partecipare pur non facendo parte del Consorzio “Smile”, “mettendo da parte ogni schieramento politico - ha detto -, che spesso è una barriera, e lavorando tutti per il territorio”.  “Mettere insieme le forze è l’unica strada da percorrere - ha sottolineato l’assessore alla cultura del Comune di Rieti, Gianfranco Formichetti - se vogliamo davvero risorgere”. Presenti alla conferenza di presentazione gli assessori Daniele Sinibaldi e Formichetti; il sindaco di Cittaducale; di Cantalice, Silvia Boccini, e di Micigliano, Salvati, che hanno ribadito la volontà di dare visibilità globale e centralità al territorio in generale, e soprattutto al Terminillo. “Sono anni che non si vede al Terminillo qualcosa di così prestigioso dal punto di vista culturale”, ha evidenziato Sinibaldi. Il programma si apre domani, alle 11, al teatro Vespasiano, con “Italian Brass Band - Ciak in brass” e durerà fino al 17 giugno; altri sei spettacoli, dell’Arteam Jobel Teatro, si terranno tra Rieti, Cantalice, Cittaducale e Micigliano. Il clou a Terminillo, il 16 giugno, con un concerto di artisti del panorama nazionale. Al festival è stata garantita la biennalità.
Ilaria Faraone