TERMINHILL – Il Downhill di Roma / 2edizione
L’evento si svolgerà dal 5 al 7 LUGLIO, lungo un tracciato di 2,5km, su quella che è da sempre considerata la “montagna di Roma”: MONTE TERMINILLO a 1.890mt s.l.m.!
Una location veramente suggestiva, in alta montagna, che oltre il tracciato su cui fare “freeride”, prevede un’area camping, stand espositivi, e due rider parties! 

L’Evento è aperto a: LONGBOARD ed INLINE SKATE
I riders scenderanno sulla s.p.10, nel tratto di strada compreso fra il valico sella di Leonessa e il versante reatino della stessa strada fin dopo il rifugio Sebastiani, lungo un percorso di 2,5 km.

Questi i dettagli:
    Posizione google: https://goo.gl/9NY9nQ
    Livello richiesto: intermedio/avanzato
    Lunghezza.: 2,5 km
    Tornanti/curve: 5 tornanti e 6 curve

    Pendenza max: 10,26%
    Asfalto: liscio
    Dislivello: 1.900 mt – 1700 mt
    Find hills: https://fdhl.co/2N2vZxh
■ COSTO ISCRIZIONI ■
1 giorno: 40 €
2 giorni: 60 €
Per iscriversi è necessario essere atleti tesserati FISR per la stagione 2019 (ATTENZIONE: l’anno sportivo della FISR termina il 31 luglio di ogni anno quindi se hai fatto l’iscrizione per il 2017/2018 devi rifarla per il 2019)!
Se non hai la tessera FISR: puoi farla tramite la nostra associazione con un costo di 20€ (iscrizione all’associazione + tesseramento FISR)
Nell’iscrizione è compresa:
    1 o 2gg freeride (in base alla scelta)
    t-shirt
    free camping
    pickup snack
    energy drink
    servizio ambulanza
    risalite e strada protetta
RICORDA: per partecipare è obbligatorio il casco integrale e tutte le protezioni.

L’evento è patrocinato da FISR ed è regolamentato dalle norme della Federazione.

■ MODALITA’ DI ISCRIZIONE ■
Fare riferimento al sito web www.terminihill.it

■ PROGRAMMA DELL’EVENTO ■

    VENERDI 5 LUGLIO

    16.00 – 22.00 accoglienza rider presso “Sfizi di Iri” (Pian de Valli 39 – Terminillo)
    20.00 – 22.00 cena del rider
    22.00 welcome party start!

    SABATO 6 LUGLIO

    8.30 – 12.00 accoglienza rider presso il tracciato di gara
    9.00 apertura del tracciato
    9:30 – 12:00 FREERIDE
    12.00 – 13.30 pausa pranzo presso il Rifugio Angelo Sebastiani
    13:30 – 17:30 FREERIDE
    20.00 – 24:00 cena libera, premiazioni e a seguire concerto/party


    DOMENICA 7 LUGLIO

    8.30 – 12.00 accoglienza rider presso il tracciato di gara
    9.00 apertura del tracciato
    9:30 – 12:00 FREERIDE
    12.00 – 13:30 pausa pranzo presso il Rifugio Angelo Sebastiani
    13:30 – 17:30 FREERIDE
    17.30 chiusura della manifestazione

■ CONCEPT DELL’EVENTO ■
Oltre all’aspetto promozionale dell’ evento, gli organizzatori vogliono lanciare un messaggio alle istituzioni: comprendere che lo skateboard – nelle sue diverse specialità – è un vero e proprio sport nonché un mezzo di mobilità alternativa e green. Riconoscendo quindi ai moltissimi appassionati spazi per praticarlo in sicurezza, piste ciclabili da percorrere insieme alle biciclette, strade riservate per gli allenamenti, educare gli automobilisti al rispetto di chi procede a quattro ruote ma senza motore, solo con la spinta delle gambe. Sarebbe auspicabile, in un’ottica di smart city, che le istituzioni potessero anche riflettere sulla parte del Codice della strada che ancora considera lo skateboard come un semplice “acceleratore di velocità/andatura” (art.190 codice della strada) e pertanto ne è vietata la circolazione, e chiunque lo pratichi può essere considerato come l’autore di un atto illecito. 
Nello specifico, la pratica del “downhill skateboarding”, si è diffusa sempre più in Italia, così come in Europa e nel resto del mondo; tale disciplina sportiva, si pratica con una tavola più lunga del classico skateboard e consiste nell’affrontare strade di montagna ben asfaltate e in discesa, sulle quali il praticante (in gergo rider) fa “scivolare” e “derapare” la propria tavola, con l’obiettivo di percorrere la strada, da un punto A ad un punto B, nel modo più veloce e tecnico possibile. La crescita esponenziale di praticanti quest’ attività ha fatto sì che dall’ essere considerata uno sport di nicchia, nel 2012 è stata riconosciuta ufficialmente dal CONI con la FISR (Federazione Italiana Sport Rotellistici) e come tale prevede gare, campionati, corsi di avvicinamento, ma soprattutto allenamenti periodici.
Sul territorio nazionale, impianti sportivi o strade riservate agli allenamenti degli atleti non ce ne sono, chi ha necessità di farlo è costretto ad utilizzare strade pubbliche aperte al traffico con tutti i rischi e gli imprevisti del caso., ed il paradosso è infatti questo: esiste un campionato italiano di “downhill skateboarding”, ma non c’è la possibilità di allenarsi in sicurezza. L’ idea di realizzare l’ evento “TERMINHILL–il downhill di Roma” nasce proprio per sopperire a questa mancanza e consentire l’allenamento dei riders in totale sicurezza e in assenza di rischi. 
La speranza degli organizzatori è che nel futuro si riesca a trovare, insieme alle istituzioni, delle soluzioni per riuscire a coniugare le esigenze di allenamento dei praticanti del “downhill skateboard” con quelle della viabilità locale, cercando il giusto compromesso tra promozione dello sport e sicurezza stradale, con conseguente diminuzione dei rischi connessi alla loro attività (incidenti, investimenti, ecc…) e questo a beneficio sia dei riders stessi ma anche degli automobilisti. 
Nella stessa direzione vanno le parole di Federico Barboni, responsabile nazionale della FISR per la disciplina Downhill Skateboarding che in un comunicato del 2014 dichiarava che il downhill skateboarding: “non è una moda che può trasformarsi in tragedia, ma uno sport che può trasformarsi in disciplina olimpionica.”

■ CONTATTI ■

    Ulteriori informazioni sull’evento:

    ☎ Daniele 339.3811961
    ✉ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Web: www.terminhill.it – www.longskateridersroma.it (validi entrambe per effettuare l’iscrizione all’evento)
    FB PAGE: https://goo.gl/3nfjjL (Longskate Riders Roma)
    INSTAGRAM: https://goo.gl/wwVjTz