Faraglia replica a Monaco: “Innevamento artificiale? Le temperature non lo hanno consentito”
“Inversione termica in montagna. Smog invernale con mancata dispersione verticale dell’aria (Shanghai).
In meteorologia con il termine inversione termica si indica un particolare fenomeno o condizione del profilo termico verticale dell’atmosfera terrestre caratterizzata da un gradiente termico verticale invertito (ossia positivo) rispetto alla norma (negativo).

In essa quindi la temperatura dello strato atmosferico coinvolto aumenta con la quota, anziché diminuire. Il Maestro di sci Monaco dovrebbe saperle certe cose! In questi giorni la temperatura al Terminillo non ha registrato gradi sufficienti per effettuare l’innevamento programmato. Qualora le temperature scendessero di qualche grado il gestore delle piste sarà in grado garantire l’innevamento”: lo replica tramite RietiLife Enrico Faraglia a Matteo Monaco