Rieti, Calisse: "Per il Terminillo è stata una stagione maledetta"
Terminillo, una stagione sciistica 2019/20 mai iniziata, assenza di precipitazioni ed escursioni termiche che portano a pensare a un futuro della montagna slegato dagli impianti di risalita e innevamento. Qualcuno porta l’esempio del vicino Abruzzo, capace di costruire una solida economia legata agli sport invernali con investimenti importanti anche per il futuro.

Il presidente della Provincia, Mariano Calisse, parla di una stagione “maledetta dal punto di vista delle precipitazioni, un’anomalia destinata, speriamo, a non ripetersi”. Nonostante ciò, il parere del presidente rimane quello per cui “la valorizzazione della montagna non può prescindere dallo sci, di discesa quanto di fondo”. Sullo sfondo il progetto “Terminillo stazione montana 2”, che attende l’approvazione della Regione e che prevede “nuovi ed efficaci sistemi di innevamento artificiale, che potranno determinare una vera rivoluzione nella fruizione del Terminillo”.