Corso di SkiMan

Fiocca sul Terminillo PDF Stampa E-mail
Il Tempo
Sabato 05 Dicembre 2009 08:01

Fiocca sul Terminillo Solo neve, mentre i servizi scarseggiano
Deserti i cantieri per la piscina coperta, la palestra e la nuova pista di ghiaccio. Pian De' Valli aspetta
È fioccato abbondantemente sopra i 1400 metri e sul Terminillo ora si spera su una partenza anticipata del circo bianco. Tutto dipenderà dalle temperature di oggi e di domani. Il termometro sottozero compatterebbe la neve caduta, consentendo ai cannoni per l'innevamento artificiale di entrare in funzione e rifinire le piste. Peccato per i servizi che la "montagna di Roma" dovrebbe offrire: le annunciate novità sull'ammodernamento di taluni impianti e l'apertura del complesso sportivo al coperto al centro di Pian de' Valli difficilmente riusciranno a vedere la luce per questo 2009. «Promesse tante, fatti pochi - lamentano i ristoratori e gli albergatori terminillesi - I cantieri sulla piscina coperta, la palestra, la pista del ghiaccio, quando saranno ultimati?». Con tanta neve e servizi all'altezza, Terminillo potrebbe tornare ad essere la "regina delle nevi" per le famiglie romane. Non accadeva da almeno quattro anni. Nevicate copiosissime e freddo intenso già nei primi giorni di dicembre: questa volta Pian de' Valli e dintorni potranno iniziare a popolarsi già dal lungo Ponte dell'Immacolata. Società Funivie per gli impianti discesa e la Società per la gestione dello sci da fondo, stanno lavorando per tenere le piste di tutto punto. Già da questo fine settimana si attendono sciatori e semplici vacanzieri. Cifre destinate a gonfiarsi ulteriormente quando le piste di Pian dè Valli, Cardito, Campoforogna, saranno regolarmente aperte. Le maestranze degli alberghi e dei residences si stanno muovendo per dare inizio al circo bianco 2009-2010. È anche tempo di prenotazioni per le Settimane Bianche, Natale, Capodanno e l'Epifania. «Come albergatori non potevamo sperare meglio - dicono dal piazzale Togo - ma le prossime precipitazioni faranno tanto. Qui c'è sole e neve a 1500 metri a due passi da Roma. Anche gli enti dovranno fare la loro parte, con pubblicità, lampioni potenziati e neve tolta dai parcheggi. Del Terminillo si parla positivamente anche in numerosi settimanali italiani. Tutta promozione che fa bene al rilancio». Quest'anno bisognerà coinvolgere di più i tour operators per garantire prenotazioni anche nei periodi non di festa. Della serie «quando la neve c'è, il successo è garantito».
Paolo Di Lorenzo