CAI TerminilloIn montagna ma con attenzione
Incidenti da valanga: giornata di sensibilizzazione del Cai
In montagna sì, ma con gli occhi sempre bene aperti. Perché troppo spesso accade che la passione per l’alta quota si trasformi in dolorose pagine di cronaca che vedono vittime tanto i semplici appassionati quanto gli esperti di cordata. E’ proprio per richiamare l’attenzione sulle fondamentali regole tese a garantire la sicurezza in montagna, che il Cai di Rieti promuove per domenica sul Terminillo

- in occasione della giornata nazionale che il Corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico dedica alla prevenzione degli incidenti da valanga - una manifestazione di sensibilizzazione in collaborazione con la società alpinistica Falc, le commissioni e scuole centrali di escursionismo, alpinismo giovanile e fondoescursionismo, e il servizio valanghe italiano del Cai. La stagione invernale, come si sa, presenta dei rischi peculiari che vengono messi in evidenza dagli incidenti che si ripetono di anno in anno ed è un problema che, come spiegano dal Cai «non interessa solo gli appassionati di sci alpinismo ma anche chi fa discese in neve fresca, escursionisti con racchette, chi fa uso di moto slitte ed altri ancora». Non a caso gli interventi degli anni passati hanno fatto registrare, anche sulle nostre montagne, una situazione preoccupante che ha messo in luce diffuse carenze a livello della preparazione personale, della valutazione del pericolo e nell’uso dell’attrezzatura d’auto soccorso.
Domenica, quindi, appassionati, sciatori ed escursionisti che desiderano avere informazioni utili oppure approfondire le proprie conoscenze sulla frequentazione in sicurezza della montagna innevata, non dovranno far altro che recarsi presso il rifugio del Cai “Angelo Sebastiani” ed ascoltare le indicazioni fornite dai tecnici del soccorso alpino di Rieti. A tal fine la sezione reatina del Cai coordinerà i partecipanti organizzando una ciaspolata verso il rifugio: l’appuntamento alle ore 9 in località Residence Rialto al Terminillo (con abbigliamento invernale, ciaspole e ricambio da lasciare in auto), la partecipazione è gratuita e per informazioni si può consultare il sito www.cairieti.it (sezione Attività) o direttamente Fabio (340-8849413).
di ILARIA STRINATI