Corso di SkiMan

“Strage sul Terminillo” 55 anni dopo. PDF Stampa E-mail
Il Corriere di Rieti
Mercoledì 02 Giugno 2010 16:01

“Strage sul Terminillo” 55 anni dopo.
Da domani in città una delegazione belga con i parenti delle vittime.
Tre giorni di celebrazioni Per commemorare le 29 persone morte nell’incidente aereo del 1955 avvenuto sul Terminillo nel comune di Cantalice
Il capoluogo sabino e il borgo di Cantalice insieme in occasione della commemorazione delle vittime dell'incidente aereo avvenuto il 13 febbraio del 1955, quando un velivolo belga precipitò sulle pendici del Terminillo. Di ritorno da Bruxelles, l'aereo DC6 si schiantò probabilmente a causa di un errore del pilota. Il relitto fu ritrovato dopo 9 giorni di ricerche e i 29 passeggeri furono trovati avvolti in lastre di ghiaccio. Nell'incidente perse la vita anche la giovane attrice, nonché vincitrice del concorso Miss Italia 1953, Marcella Mariani. Dopo 55 anni dalla sciagura, una delegazione dal Belgio sarà presente a Rieti da domani, 3 giugno, fino al 5 giugno, mentre il 6 giugno si arriverà a quota 1600 metri, a Cantalice, sul luogo della sciagura, dove sarà posizionato un cippo commemorativo. Il programma delle celebrazioni, molto sentite in città e tra la comunità dell’intero Reatino, era stato presentato ufficialmente in Provincia nei mesi scorsi. Ecco alcuni dettagli. Domani, 3 giugno, si inaugurerà una mostra documentale e fotografica presso Palazzo Dosi, dove Jhoan De Cock, direttore della Civil Aviation Administration interverrà alla presenza dei suoi connazionali e degli amministratori locali. Il 4 giugno invece la delegazione belga ospite (composta dai parenti delle vittime) si sposterà a Palazzo di Città, accolta dagli assessori alla Cultura Gianfranco Formichetti del Comune di Rieti e Domenico Scacchi, consigliere delegato alla cultura della Provincia di Rieti. In programma una visita alla biblioteca comunale Paroniana e al Museo civico nella sezione archeologica e naturalmente al teatro "Flavio Vespasiano". Nel pomeriggio invece il sindaco Emili e il giornalista Antonio Cipolloni, presidente del Comitato promotore commemorazione e ricordo 'Vittime aereo DC-6 Belga Sabena' e 'Miss Italia 1953 Marcella Mariani' riceveranno gli ospiti nella sala consiliare dove si svolgerà una presentazione di Miss Italia e della Delegazione belga. Nel pomeriggio, presso la sala conferenze di Palazzo Dosi, Fabio Melilli farà gli onori di casa alla presenza di Patrizia Mirigliani patron del concorso nazionale 'Marcella Mariani Miss Italia 53' e Marina Como, giornalista del TG1 . Nella mattinata del 5 giugno la delegazione potrà visitare la città mentre il pomeriggio alle 18, presso la cattedrale, Basilica di Santa Maria Assunta di Rieti, si svolgerà una celebrazione eucaristica in memoria delle vittime. Per l'ultimo giorno di commemorazione, domenica 6 giugno, ci si dovrà spostare a Cantalice dove la mattina sarà dedicata all'inaugurazione della strada intitolata a Marcella Mariani e alle vittime da parte del sindaco Paolo Patacchiola, presso la frazione Capolaterra, con la benedizione del parroco don Gottardo Patacchiola. Alle 9,30 è prevista la partenza per la 'Costa dei Cavalli' dove si raduneranno i soci Cai e appassionati della montagna. A 1600 metri di altezza si svolgerà quindi la benedizione del cippo commemorativo delle 29 vittime, con una targa che riporta i loro nomi. A seguire, la Pro loco di Cantalice offrirà un ristoro presso il Rifugio Castiglioni