Corso di SkiMan

Il Terminillo può aspettare PDF Stampa E-mail
Il Messaggero
Giovedì 09 Dicembre 2010 18:42

Il Comune ha consegnato le vecchie diffide ma non la perizia dello studio Persio
Il Terminillo può aspettare
Rinnovo delle concessioni alla Società Funivie: il Tar si riserva
Terminillo può aspettare, la nuova neve e la decisione del Tar sulla legittimità delle concessioni rinnovate nel dicembre scorso dal Comune di Rieti alla Società Funivia e impugnate dalla Due cime srl. Durante l’udienza di martedì, il Comune ha finalmente esibito le due diffide inviate alla Società Funivia alla fine del 2008 e nel luglio del 2009, ma non ancora la voluminosa perizia sullo “stato” del Terminillo commissionata nel 2007 allo studio legale Persio, perizia che metteva sott’accusa la gestione di piste e impianti della stazione sciistica individuando una serie di presunte responsabilità e inadempienze da parte del gestore. La società ricorrente ha chiesto che anche questa perizia fosse rimessa al giudice; il giudice si è riservato di decidere se sia o meno necessaria ai fini del pronunciamento della sentenza.
Intanto, lunedì del caso delle concessioni del Terminillo si parlerà in consiglio comunale grazie all’interpellanza presentata da Simone Petrangeli (Sel). In particolare, Petrangeli contesta il cambio di orientamento del Comune riguardo alla gestione della stazione sciistica e l’aver proceduto col rinnovo delle concessioni senza passare dal consiglio comunale, senza procedere con una gara e, soprattutto, senza prevedere un corrispettivo dal concessionario.
A.L.