Special Olympics Italia, al Terminillo i 'Giochi sotto l'Albero sulla neve'
L’evento prevede la partecipazione di 80 atleti provenienti da tutte le province limitrofe
Lo Special Olympics Italia Team Regione Lazio e lo Special Olympics Italia Team Provinciale di Rieti, in collaborazione con gli enti di Promozione Sportiva, con il Comune di Rieti, la Provincia di Rieti, il Coni provinciale di Rieti e l'Apt organizzano per il secondo anno consecutivo i “Giochi sotto l’albero… sulla neve” sul Monte Terminillo, da venerdì 17 a domenica 19 dicembre.

L’evento prevede la partecipazione di 80 atleti provenienti da tutte le province limitrofe in rappresentanza di 13 team (Polisportiva Noi con Voi, Anfaas Cisterna, Asd Girasole, As Con Noi, Nuova Era, Tevere Remo, Canottieri Lazio, Coop Stadion, Juppiter Sport, Il nostro Futuro, La Rete e Sportivamente Molise).

In totale saranno 250 le presenze che animeranno la stazione invernale reatina sotto la regia del responsabile tecnico dell’evento, il maestro Enrico Faraglia, che ha allestito un programma ricco di appuntamenti per garantire una sicura partecipazione a prescindere dalle condizioni meteorologiche del Terminillo. Saranno infatti organizzate attività presso le piste da fondo dei Cinque Confini con il prova lo sport per le discipline invernali e tanti momenti di sport unificato, creando occasioni di sport integrato, dove l’atleta partner svolgerà lo stesso percorso con gli Atleti speciali. Ad accompagnare gli Atleti, la professionalità dei maestri di tutte e quattro le scuole di sci che operano sulle piste locali: Terminillo, SP, Pian de' Valli, La Baita.

Come in ogni evento Special Olympics, fondamentale sarà l’apporto dei volontari e delle volontarie delle scuole superiori reatine che seguiranno gli atleti sia durante l’attività sportiva che nei momenti di svago. La manifestazione è riservata agli Atleti Special Olympics, familiari, volontari, tecnici, dirigenti, amici, amici degli amici, a chi non conosce ancora il movimento, ma avrebbe sempre voluto conoscerlo. La cerimonia inaugurale si terrà domani, alle ore 17 a Pian de’ Valli, nel piazzale antistante l’Hotel Togo, con il consueto protocollo olimpico che prevede l’accensione del braciere e la lettura del giuramento dell’Atleta. Altro luogo chiave dell’evento sarà il Villaggio Special Olympics destinato alle attività ricreative allestito nel salone dell’Apt a Pian de’ Valli.

«È tutto pronto per un altro grande evento che riporta sulla nostra montagna tutta l’energia del movimento Special Olympics – dice Morena De Marco, direttore provinciale del Team di Rieti – questa sarà un’edizione su cui puntiamo molto perché la partecipazione sarà massiccia, a testimonianza della bella atmosfera che abbiamo creato un anno fa, quando in uno scenario perfettamente imbiancato atleti, partner, tecnici, volontari, dirigenti, familiari e amici hanno trascorso un sereno fine settimana scegliendo il Terminillo come luogo per scambiarsi gli auguri di buone feste».

«Per molti è stato il primo vero contatto con la neve e con le attività di gioco e sport che vi si possono organizzare. Il nostro team sta cercando di allargare il più possibile l’offerta sportiva per chi ha il diritto di conoscere e praticare diverse discipline, con l’obiettivo di unire alla diffusione del messaggio sociale ed educativo di Special Olympics, quello della valorizzazione turistica del territorio. In tal senso - conclude De Marco - un grazie va rivolto alle istituzioni e agli enti che stanno contribuendo alla realizzazione dei nostri progetti».