Corso di SkiMan

Un patto per rilanciare il Terminillo PDF Stampa E-mail
Il Tempo
Lunedì 07 Marzo 2011 07:08

L'assessore Francesco Lollobrigida il 9 febbraio sarà in Sabina per parlare del futuro della stazione sciistica
Un patto per rilanciare il Terminillo
Leonessa Previsti cospicui investimenti della Regione per lo sviluppo della montagna
Mentre tutti o quasi a Rieti, dopo aver saputo dell'ok al megaprogetto abruzzese di Ovindoli, si preoccupano della possibile morte turistica del Terminillo, Leonessa lavora per invertire la rotta. È proprio il caso di dire che, in questo caso, Maometto va alla montagna. Già, perché l'assessore alla mobilità e ai trasporti della Regione Lazio, Francesco Lollobrigida, mercoledì sarà a Leonessa, ufficialmente per sciare. Ma c'è un retroscena. Mercoledì scorso infatti proprio Lollobrigida ha avuto un lungo e, a quanto si apprende, proficuo faccia a faccia con il Sindaco di Leonessa, Paolo Trancassini, sul futuro del turismo invernale nel reatino. Se nei mesi scorsi si è parlato, spesso invano, dei famosi 20 milioni di euro previsti per il Terminillo dall'ex presidente Piero Marrazzo, ora le cose, almeno per Leonessa, sembrano mettersi decisamente bene. Durante la riunione, infatti, sarebbe stato praticamente chiuso un accordo che prevede «investimenti importanti per lo sviluppo della montagna nel complesso e, in particolare, di Leonessa», rivela Trancassini. Per il momento non si conosce la cifra di questi «importanti» investimenti ma la sensazione è che finalmente qualcosa si stia muovendo. «Senza clamori la Regione Lazio ha lavorato molto negli ultimi mesi per la montagna e i risultati stanno per arrivare - aggiunge Trancassini - La Regione sta per risolvere addirittura i problemi legislativi sul versante nord del Terminillo». Per intendersi, quei vincoli e quelle leggi che, all'epoca del centrosinistra alla Pisana, bloccarono il progetto privato di nuovi impianti per oltre 50milioni di euro e che scatenarono le polemiche che portarono, infine, al referendum secessionista. «La Regione ha capito inoltre - conclude Trancassini - che bisogna fare anche uno sforzo sull'esistente. Siamo a una svolta». Insomma mercoledì, insieme a Lollobrigida e Trancassini, in quota sulle piste leonessane ci sarà tutta la giunta. Perché l'assessore verrà anche per sciare ma gli accordi importanti, a volte, possono essere siglati anche fuori dalle segrete stanze.
Marco Fuggetta