sindaco terminilloProgetto integrato per il Terminillo.
Serve dialogo fra i Comuni di Rieti e Leonessa.
(a.f.m.) Circa le priorità, su quella relativa al turismo Terminillese il sindaco Giuseppe Emili, nel ricordare come siano stati stanziati dalla Regione 20 milioni di euro per il Terminillo, ritiene come “tra i Comuni reatino e di Leonessa si debba stabilire un rapporto di progettazione integrata circa le piste da sci da realizzare nel versante leonessano. Piste, che giustifichino lo stanziamento; quindi un lavoro d’insieme tra i due Comuni”. Infatti, è risaputo come la neve “più sciabile” (addirittura fino ad oltre le metà di giugno!) sia proprio quella del versante leonessano: la Vallonina e Valle Organo, neve quasi alpina e che ben reggeva il sole primaverile che invece, nelle piste del versante reatino, “ammollava” rendendo molto problematica la sciabilità, con il primo sole (generalmente già da San Giuseppe) che determinava addirittura la sua scomparsa con la formazione di pericolosissime buche d’erba. Ma, oltre a ciò, il sindaco Emili preme sulla presidente Polverini “per l’avviamento del notevole volume di lavori pubblici da realizzare nell’area comunale di Rieti”, che implicano socialmente una non indifferente occupazione di manodopera