Al Terminillo si scia aperti tutti gli impianti
RIETI - Sole, temperatura sufficientemente mite - nonostante le previsioni «artiche» - e, soprattutto, tanta, tanta neve, soffice e ben battuta, assolutamente invitante per gli amanti degli sport invernali.Un’apertura della stagione sciistica in grande stile e come non si registrava da anni al Terminillo, stazione che le sta provando quasi tutte per ritornare ai fasti degli anni ’60 e ’70. Tutti gli impianti sono stati aperti e questo grazie soprattutto, non ha senso nasconderlo, alle abbondanti nevicate dei giorni scorsi e all’innevamento artificiale, sparato dai cannoni già da alcuni giorni sulle piste. Ma per il momento va bene così. Un’inaugurazione da cerchiare con la matita rossa e da passare agli annali. Unica nota leggermente stonata, ma leggermente, sottolineiamo, la presenza non proprio massiccia di sciatori, complice anche un battage pubbliciatrio che non c’è stato. Confortante comunque l’età media dei presenti - quasi tutti giovani - tanto che in molti, invece che gli sci ai piedi, hanno preferito inforcare gli snow board, disciplina che anche al Terminillo ha perso piede.
All’apertura della nuova stagione presente anche il sindaco di Rieti, Simone Petrangeli, accompagnato dal consigliere comunale Simone Munalli.