INSIEME PER VAZIA, QUESTO E' IL NOSTRO PROGRAMMA.
3 ottobre 2013
L'Amministrazione Separata Beni Civici di Vazia, per sua natura, cura e tutela gli interessi dei cittadini del comprensorio di Vazia, Lisciano, Cupaello, Madonna del Passo, Lugnano e Monte Terminillo.
L'A.B.C. di Vazia dovrà tendere al miglioramento dei rapporti del Comune di Rieti e dell'Amministrazione Provinciale nei confronti della frazione di Vazia, agendo da stimolo e pungolo per ogni necessario intervento di competenza di questi Enti Locali. Punto fondamentale del programma di attività della lista è inoltre quello di fare in modo che l'Amministrazione Separata Beni Civici di Vazia faccia da raccordo tra i numerosi Enti competenti sul territorio del Terminillo, partecipando attivamente al progetto di rilancio della montagna, e dando il suo contributo attivando nuove e diverse iniziative volte ad un uso corretto della stessa e, soprattutto, una sua tutela con le attività turistiche e ricreative. Tutto ciò portando a termine gli accordi già stipulati e le attività già intraprese dalla precedente Amministrazione.
Sarà inoltre prioritario progettare, con gli altri Enti con competenze sul Terminillo, eventuali programmi di sviluppo ancora possibili con i contributi europei, sviluppando l'idea di Parco di cui tanto si parla.
Occorrerà procedere con forza alla promozione, attivazione e realizzazione di tutte quelle iniziative che gravitano intorno al risistemato campo "D.Rossi", per farne un centro di incontro per i giovani della frazione e per tutte quelle organizzazioni no profit che si dedicano alla formazione sportiva dei ragazzi.
Altri punti salienti del nostro programma sono:
- Studiare e realizzare dei percorsi natura, contestualmente a tutte quelle iniziative che possano contribuire allo sviluppo di una cultura per la cura dell'ambiente.
- Sollecitare e stimolare l'Amministrazione Comunale per la sistemazione organizzativa ed igienica degli insediamenti temporanei sul Monte Calcarone.
- Studiare la possibilità di realizzare piccoli impianti fotovoltaici ed eolici per la produzione di energia pulita con ritorni economici a favore dei cittadini.
- Promuovere la realizzazione di una cooperativa tra giovani disoccupati che si dedichi alla manutenzione, salvaguardia e sviluppo del territorio e delle tradizioni locali.
- Portare a completamento le altre attività e iniziative operate dal Consiglio Amministrativo uscente, per garantire continuità e evitare sprechi di risorse.
IL CANDIDATO PRESIDENTE: GIACOMO MAZZILLI
I CANDIDATI CONSIGLIERI: VINICIO MUNALLI, FRANCESCO ANGELUCCI MAZZILLI, ROBERTO IACOBONI, GIUSEPPE LENTI, STEFANO SCAPPA, GIUSEPPE FABRI.