Corso di SkiMan

Faremo di tutto per il Terminillo PDF Stampa E-mail
Il Giornale di Rieti
Mercoledì 09 Ottobre 2013 15:31

Faremo di tutto perchè inizi a contribuire al rilancio del Terminillo
«Maggio 2008, dal sindacato si guardava con interesse il futuro dell'Amministrazione separata usi civici di Vazia, infatti, da lì a poco, ci sarebbero state le elezioni del nuovo Presidente e del suo Consiglio, chiamati ad amministrare un importante territorio montano, sul quale si poteva investire molto per il rilancio del Terminillo». Lo dichiara in una nota il Segretario Generale dell'Ugl Rieti, Marco Palmerini. «Anche attraverso la stampa - prosegue Palmerini - l'Ugl ha cercato di stimolare i candidati prima e gli eletti dopo, ha lavorare su programmi politici che prevedessero la collaborazione con altri Enti e soprattutto progetti di sviluppo del territorio, con un'attenzione particolare all'occupazione».
«In pochi conoscono le opportunità e le potenzialità in capo a questo tipo di Amministrazioni - continua il Sindacalista dell'Ugl - a questo punto pensiamo che non le conoscano neanche coloro che negli ultimi dieci anni, hanno amministrato i "beni civici di Vazia". Non un progetto importante, non un solo posto di lavoro creato, insomma, un'amministrazione trasparente, nessuno si è accorto della sua esistenza».
«In realtà più lungimiranti - dice Palmerini - amministrazioni come quella di Vazia, hanno costruito strutture a servizio degli allevatori e pastori, realizzato una filiera dei loro prodotti e soprattutto spazzi dedicati al turismo delle famiglie. Il risultato di quelle Amministrazioni è di aver creato economia e decine di posti di lavoro. Il territorio del Terminillo di competenza dell'Amministrazione separata usi civici, offre molte opportunità, non solo il legnatico e l'affitto dei pascoli, a dir la verità attività da considerare marginali, ma partendo dalle concessioni dei terreni sui quali sono costruiti gli impianti di risalita, alla proprietà immobiliari, i progetti anche con la partecipazione dell'imprenditoria privata, magari giovanile, sono tanti».
«Solo ad esempio si potrebbe citare la realizzazione di una zona attrezzata estiva a Pian de Rosce, strutture per ospitare le greggi e per la lavorazione del latte prodotto, visite guidate per le famiglie e perché no un museo degli Alpini e della montagna da ospitare in una delle strutture di proprietà dell'ente. Il prossimo ottobre - conclude Palmerini - si tornerà di nuovo alle urne, e questa volta non ci limiteremo a invitare i candidati a stilare un programma elettorale che tenga in considerazione un progetto di sviluppo del territorio e occupazionale, l'Ugl intraprenderà tutte quelle iniziative necessarie, affinché anche l'Amministrazione separata usi civici di Vazia, inizi a contribuire al rilancio del Terminillo, pretendendo impegni immediati per progetti futuri».