Corso di SkiMan

Architettura del Terminillo PDF Stampa E-mail

Tra coloro che l'hanno reso grande: Ing. Silvio DoglioIng. Silvio Doglio
Insigne urbanista in Cagliari, autore del libro "Dal sòttano alla casa", l'ing. Silvio Doglio è certamente da annoverarsi tra coloro che hanno veramente valorizzato la località del Terminillo. Egli infatti costruì la villetta che più di tutte incarna lo spirito e lo stereotipo dell'edificio montano di buon gusto, di efficente disposizione degli ambienti, di basso impatto ambientale e alta qualità della vita.

 

Tipica villetta del Terminillo

 

Qui in basso potete vedere una eloquente foto del comandante Rigoberto Salminci. Insigne pilota, il comandante Rigoberto Salminci è colui che ha sviluppato l'architettura della sua tipica villa al Terminillo fino agli estremi limiti della creatività e della raffinatezza, pur rimanendo strettamente nei canoni guida dettati dall'ing. Silvio Doglio.


Qui sotto potete vedere la foto di uno dei celebri festini che avevano luogo negli anni settanta nella sua villa:

Gianfranco Musolino e Luca Bottazzi sulla vetta del Terminillo


Erede della villa di Silvio Doglio, insigne genealogista e pilota d'aereo anch'esso, Luca Bottazzi durante gli anni 70 e 80  fece di quell'edificio la sede di un grande fermento artistico, intellettuale, filosofico e, perchè no, erotico. Gianfranco Musolino è uno degli artisti che più contribuirono allo sviluppo della casa e di ciò che aveva luogo al suo interno.

Il gruppo di artisti che rivitalizzò culturalmente il Terminillo durante gli anni 70 e 80:

da sinistra Gianfranco Musolino, Diego Cursio, Luca Bottazzi, il fratello di Musolino e Cesare Prati.

Luca Bottazzi e Diego Cursio, presidente dell'Associazione "Gli amici della montagna" ONLUS nel 1997, davanti alla casa riportata a nuova vita. Dopo un periodo di decadenza la villa che fu di Silvio Doglio è stata ristrutturata dal comandante Diego Cursio, che ha così rivalutato  il monte Terminillo salvando l'edificio che più ne incarna lo spirito e tramandando alle nuove generazioni un fulgido esempio di buon gusto e piacere di vivere.