Corso di SkiMan

PROGETTO TERMINILLO, SOGNO O REALTA’ ?? PDF Stampa E-mail
Comunicati Stampa Generici
Giovedì 03 Aprile 2014 14:08

LIDIA NOBILI: PROGETTO TERMINILLO, SOGNO O REALTA’ ??
La commissione Urbanistica ha preso in esame il piano degli ”Interventi per la ristrutturazione e l’ampliamento degli Impianti sciistici nel comprensorio sciistico del Monte Terminillo” redatto dall’architetto Fabio Orlandi.
Nulla da eccepire da un punto di vista tecnico e in un’ottica compensoriale, è un progetto che serve ad avviare la procedura di Valutazione di Impatto Ambientale (V.I.A.) ma in realtà è un libro dei SOGNI !!!
Perché?? Perché nessuno degli interventi previsti dal Piano ha attualmente copertura finanziaria, infatti dei 20 milioni stanziati dalla Regione Lazio, la quota assegnata al Comune di Rieti è di soli € 2.299.000 e verrà utilizzata nel territorio del Comune di Cantalice per l’ammodernamento della Cardito Nord. Perché?? Perché la quota del Comune di Cantalice di € 3.218.000 sarà altresì usata per realizzare nuovi impianti di risalita nel comune stesso.
Sacrosante le scelte e le aspettative del territorio di Cantalice, ma allora la Seggiovia Togo - Osservatorio, la Seggiovia Colle di Mezzo, l’adeguamento e messa in sicurezza delle piste esistenti con quali
finanziamenti si potranno realizzare e soprattutto in quali tempi?
C’è il rischio che questo splendido e tanto atteso comprensorio “sci ai piedi” trovi un’interruzione proprio sul versante reatino del Terminillo, sia per la presenza di un concessionario privato, sia per il mancato ammodernamento delle Seggiovie Togo e Colle di Mezzo.
Senza considerare che per i terreni gravati dall’uso civico non è stato ancora acquisito il parere favorevole dell’amministrazione dei Beni Civici di Vazia. E se il parere è negativo…….?!
Mi auguro- conclude Lidia Nobili- che tale piano di intervento non resti solo un bel progetto cartaceo ed un’illusione per gli amanti della montagna e per i cittadini reatini tutti.
GRAZIE PER LA PUBBLICAZIONE
LIDIA NOBILI